vai sul nostro profilo facebook vai sul nostro profilo linkedin google+

RICERCA

Progetti

TETRis - Servizi innovativi Open Source su TETRA - Progetto PON Ricerca e Competitività 2007-2013.

Ricerca, progettazione, sperimentazione ed industrializzazione di una Piattaforma informatica per l'erogazione di servizi centralizzati precompetitivi, di tipo ERP, specifica per strutture della terza età. Progetto finanziato dal II Bando Pia Innovazione. Acronimo "ESTE". Realizzato in collaborazione con il CNR ITB.

Infrastrutturazione di un laboratorio per lo studio, la progettazione, la validazione e sperimentazione di prototipi e la realizzazione di soluzioni informatiche nell'ambito delle tecnologie di teleassistenza e multicanali; ciò per consolidare una linea di prodotti denominata CODOTAS "Condivisione di Documenti clinici elettronici per i servizi medici territoriali e per la TeleAssistenza Sanitaria". Progetto finanziato dalla misura 6.3.d POR Calabria 2000-2006. Realizzato in collaborazione con il CNR ITB.


La Domotica in Sanità. Realizzato in collaborazione con il CNR ITB. Progetto finanziato dalla misura 3.16 POR Calabria 2000-2006 DOMSAN.

Ricerca industriale su una piattaforma di COntent MAnagement per i Servizi Sociali regionali (COMASS). Progetto realizzato in collaborazione con l'Università di Catanzaro e finanziato dalla misura 3.16 POR Calabria 2000-2006.

Regione Calabria - Sistema Informativo dell'Amministrazione Regionale - Supporto alla transizione tra il vecchio ed il nuovo sistema, assistenza sistemistica ed applicativa, supporto e formazione specialistica.


Progetto di Ricerca e Sviluppo finanziato dall'Azione 1.2.2 - Obiettivo specifico 1.2 - Asse I del POR CALABRIA FESR-FSE 2014-2020:

Acronimo: MAMA – My Agent-based Mobile sAfety
Titolo: Piattaforma innovativa di mHealth agent-based per il monitoraggio real time e la gestione personalizzata in-home di persone anziane e/o affette da patologie croniche
Data inizio: 15/03/2017
Data fine: 14/09/2019
Investimento Totale di Progetto: 723.474,10 €
Partner: Sinapsys srl (Proponente), Università Telematica Pegaso, Centro Medico A. Fleming srl, Laboratorio A. Fleming srl


Aiuti per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili, e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale. Progetto cofinanziato dal Fondo FESR - Por Calabria FESR FSE 2014-2020-Azione 3.1.1 CUP J92E17000040005

Titolo del progetto: PDoc@Sec
Totale Costo Ammesso: 231.022,21 €
Totale Contributo Concedibile: 138.613,33 €

La Sinapsys, che opera da oltre un decennio nella gestione elettronica documentale e nella conservazione digitale a norma, al fine di migliorare la propria offerta in termini qualitativi, sta approntando tutto quanto necessario per divenire Conservatore accreditato AGID. L’esigenza è, dunque, quella di adeguare le proprie risorse tecniche e tecnologiche per intraprendere questa nuova sfida, ed operare anche in questo ambito sul mercato a livello nazionale, coscienti che l’innovazione – intesa come l’introduzione di nuovi prodotti, o di processi e metodi più efficienti – rappresenta la chiave di volta per sostenere la produttività e il miglioramento del tenore di vita sul territorio in cui si opera. La soluzione di conservazione della documentazione digitale da un punto di vista tecnologico è composta da due siti in alta affidabilità tra loro interconessi:
• Un sito primario
• Un sito secondario di disaster recovery
Il disegno del datacenter dei due siti è stato sviluppato attraverso una stretta adesione alle tecniche di progettazione three-tier e alle architetture tipiche dei datacenter di terza generazione caratterizzando la soluzione di una notevole scalabilità, dalla presenza di un sistema di sicurezza complessivo e dalla rimozione di qualsiasi single-point-of-failure (SPOF) al fine di attuare l’high availability (HA) dei differenti server e servizi. La combinazione fra infrastruttura virtuale e configurazioni hardware rende disponibile un ambiente altamente scalabile. Ogni sito implementa un cluster in alta affidabilità.
Ogni host virtuale implementa l’architettura a tre livelli del sistema di conservazione. Il disaster recovery è gestito attraverso VMware Site Recovery Manager.Attraverso il progetto Sinapsys intende predisporre quanto necessario, da un punto di vistainfrastrutturale e tecnologico, per poter concludere il percorso di conservatore accreditato AGID.
Questo obiettivo è ritenuto altamente strategico perché consentirá a Sinapsys di consolidare la presenza sul mercato della dematerializzazione e conservazione. Attraverso l’attuazione del presente progetto si completa l'offerta che sinapsys offre al mercato in tale ambito e ciò consentirà non solo il consolidamento nei segmenti già presidiati, ma anche l’apertura di nuovi importanti scenari competitivi, ad esempio in sanità dove ben presto dovranno essere compiuti grandi passi in avanti nella gestione dei delicatissimi dati sanitari.


Sinapsys

Copyright © 2001 - 2012 Sinapsys Srl
P.IVA & CF: 02454200797 - R.E.A. 1243074
Nominativo RPD: Ing. Walter Fazzari
contatti: w.fazzari@sinapsys.it cell. 3349834883